mercoledì 21 novembre 2007

Presto mamma...



Nel mondo ne capitano di tutte belle e brutte diceva la mia vecchia nonna. E' capitato anche a me che in una sera non molto sobria di qualche anno fa ho incontrato questa signorina che tra poche settimane diventerà mamma, la mamma di mio figlio. E' in arrivo Tommaso che forse un giorno mentre si firmerà nome e cognome mi manderà a quel paese dicendo che forse gli abbiamo dato un nome troppo lungo. Io però ho una scusa pronta. Gli dirò che altrimenti si sarebbe chiamato Ugo e a quel punto ci faremo due risate. A vederla questa pancia fa un effetto strano, divertente, in questi giorni poi sembra che a tutti gli effetti gli stia un po' stretta. Come dice la mia bella Madalena è figlio di una brasiliana e di un italiano quindi ci sta anche che balli un pò di samba. Capita dunque che Ma e la sua pancia passino a trovarci. E con questo tempo uggioso c'è voglia di zuppe, belle calde. Magari in un angolino in cucina. C'è da dire però che una battaglia l'ho vinta. Quella delle voglie, in che senso direte voi. Nel senso che non c'era scampo per nessuna di queste. Vi ricordate con le figurine da bambini, quando le avevi tutte.... Ciel'ho ciel'ho ciel'ho. E' un po cosi quando mi dice...."Avrei voglia di.... " e io "ciel'ho" l'importante però penso sia anche un pò portarsi avanti. In che senso direte voi? Beh sai cosa le piace e come per magia si materializza. Dal cocco da bere.... alla farofa direi che se non l'abbiamo ce lo inventiamo. Credo sia uno dei pochi vantaggi ad avere un uomo che fa il cuoco.

E la zuppa???

Zuppa di lenticchie con gamberi rossi e vedurine

Ingredienti per 4 persone

300 gr di lenticchie di Castelluccio
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
1 spicchi d'aglio
2 litri di brodo di pesce

per le verdurine

1 carota
1 scalogno
1 spicchi d'aglio
1 costina di sedano
1 topinambur

20 gamberi rossi

qualche crostino di pane

Procedimento

Prtare a bollore il brodo di pesce e dopo averle ammollate per un paio di ore in h20 salata cuocere le lenticchie al dente (20 22 minuti) salando il tutto leggermente.

Nel frattempo preparare una dadolata di carote sedano scalogno e topinambur con lo spicchio d'aglio passato a pomata. (Con la lama del coltello assicurandosi di aver tolto la parte in questo periodo verde all'interno dell'aglio, passarla schiacciando facendo leggermente forza sopra lo stesso e tirandola a mo di spatola nel tagliere. Otterrete una purea di aglio. Che se fatta nel modo giusto perderà motltissimo di acidità e sarà decisamente molto più digeribile).

In olio extravergine di oliva saltare leggermente le verdure. Aggiungere l'aglio.

In un pentolino a parte aggiungere poche lenticchie e un po del loro liquido di cottura. Frullare il tutto e passare al cinese grande. Aggiungere dunque altre lenticchie al liquido ottenuto. Portare a leggero bollore. Aggiungere la brunoise di verdure.

Con un passaverdure dopo aver pulito i gamberi passare le teste. Aggiungere il liquido ottenuto alla zuppa. Aggiustare di sale. Montare con una frusta e poco olio extravergine e aggiungere i gamberi puliti a curdo. Cuoceranno mischiandosi nella stessa. Servire in una zuppiera molto calda cosparsa di bu battuto di timo e maggiorana. Se piace aggiungere dei crostini.

18 commenti:

loste ha detto...

Grande Capo, ci siamo manca poco e poi: ta-ta-ta ta-ta tatata....
Grande la lenticchia di quel pianoro la mia preferita... Portaci la tua Ma e il tuo To a vedere quei campi quando la lenticchia fiorisce.
Ciao Marco

massimo.b ha detto...

Cavallaro la stirpe: SI - SI!

Gloricetta ha detto...

Bella zuppa per un bellissimo momento della tua vita! E' un piacere leggere e condividere questo momento. Glò

Maria Giovanna ha detto...

Bhe che dire auguri di cuore e speriamo di vedere presto il nuovo arrivato!

acidrave ha detto...

tantissimi auguri! io ho due femmine i figli sono veramente sono la gioia più grande. Inizia a pensare ad un menù bimbi al ristorante :-))

Anonimo ha detto...

hei, chef.
il mio piccolo Filippo dovrebbe nascere a giorni e leggere di questa zuppa mi ha fatto venire una voglia...
le lenticchie ce le ho, le verdurine anche, mancano i gamberi. credo proprio che oggi pomeriggio chiederò a mio marito di fare un salto dal pescivendolo; si sa mai che abbiano dei gamberi rossi freschi freschi...
un augurio a Ma e al quasi-papà

pascale

maricler ha detto...

Ma che bell'uomo innamorato! E che fortuna avrà quel bimbo. Già lo immagino, a scavalcare la fase della "mamma-pappa" che già imparerà a dire "papà-lentucchia e gamberi". Mica male avere un papà cuoco, nono!

Lory ha detto...

Auguri di cuore!!

marco62 ha detto...

Congratulazioni, Nicola!

Un saluto da un appassionato di buona cucina che spera presto di venirti a trovare.

Marco
(Albenga - SV)

ViaggiatoreGourmet ha detto...

Congratulazioni da un prossimo... collega ;-)

VG.

massimo sola ha detto...

Mi accodo alle congratulazioni di VG (collega???) e degli altri!
B R A V I

Fabrizio ha detto...

Auguri Auguri! Sta per arrivarti un ciclone in casa... Coraggio! Sarà bellissimo!

Ehi, abbiamo visto il nuovo menu. Bello proprio. Se riusciamo a mettere da parte i soldini veniamo a godercelo... Una cosa, il caRPaccio di capesante è diventato caPRaccio. Ti dirò, a me sta più simpatico così, ma non so se quelli delle guide francesi, rosse, famose, hanno lo stesso spirito, la stessa leggerezza. Io lo terrei, però :-)

giu&cat ha detto...

Un post pieno pieno pieno di amore e attenzioni, auguri per la vostra nuova vita, Cat

Elisa ha detto...

Ehi Nic, scopro solo ora! O meglio qualche sospetto lo avevo ma la notizia era stata buttata li' in modo un po' anomalo che non avevo capito in pieno...anzi mi sa che ti chiesi pure spiegazioni :)
Cmq tantissimi auguri, io ho un nipotino/figlioccio di quasi 10 mesi che e` uno spasso e soprattutto non credevo che nella mia vita avrebbe portato una gioia cosi' grande.
Un bravissimo a te per aver coccolato la tua donna con quella zuppa che e` favolosa e SANA!!!
P.S. ma li chiamate tutti Tommaso in questo periodo? :) (sempre meglio di Ugo, eh :))

SenzaPanna ha detto...

Carissimo Nicola, un abbraccio grande grande.

Se avrà il tuo carattere sarà anche fortunato e sempre sorridente.

A presto le foto appena nasce mi raccomando!!

Daniela

SenzaPanna ha detto...

ehi, crostacei e aglio sono vietati in gravidanza e allattamento (mi dicono di dirti!!!)

:-))

Nic ha detto...

digli a chi te l'ha detto che se usi dei gamberi rossi di Mazara del Vallo non trattati e dell'aglio buono my darling friend.

Pensa se lo dicevi a qualche mamma di una cinquantina di anni fa che l'aglio faceva male in gravidanza : )

Elisa ha detto...

Che io sappia tolgono l'aglio solo perche' conferisce un cattivo sapore al latte e i gamberi perche' sono potenzialmente allergenici, ma ovvio che non vale per tutti!