domenica 19 agosto 2007

Rockpool Sydney





Neil Perry è senza dubbio lo chef più celebre e celebrato d'Australia, il suo ristorante Rockpool è una sorta d'istituzione nell'area della Sydney antica (si fa per dire)di The Rocks, quartiere del porto e primno insediamento coloniale di Sydeny. Il ristorante ha una vendtina d'anni, che non si vedono e non si sentono, arredamento hi teck musica di sottofondo brit-pop, personale giovane e molto qualificato. Mai visto cosi tante belle cameriere in un colpo solo giuro.

Ma veniamo al menu. Anche qui come già da Tetsuya un percorso obbligato. Però studiato in modo diverso ossia un menu degustazione di 12 portate o un menu da 5 scelta dal cliente tra venti piatti del menu (particolare e forse non esattamente comodo; però).

Scegliamo il menu da dodici corse più aggiungiamo il maialino da latte cotto a bassa temperatura

Zuppa di cozze, zafferano, lemongrass e galanga.

Tartare di tonno con caviale beluga e gelatina di zenzero

Seppie, hamon iberico, sedano rapa, e perle nere all'azoto liguido

Insalata di abalone, cozze, vongole ostriche affumicate al tea con olio al tartufo, funghi e dressing alla soia

Quaglia, maialino e totrino di gambero con verdure sichuan e salsa al curry

Aragosta saltata nel wok con noodles

Dentice con burro al caffè de paris a salsa di spinaci

Piccione arrostito alla cinese, con melanzana farcita ai gamberi

Maialino a bassa temperatura

Gelato al parmigiano e mele croccanti

Coppa alla vaniglia lamponi, e granita di rose

Mandarino (variazione)

Caffe e piccola pasticceria

Un'esperienza davvero singolare, intrigante e divertente, giocata su sapori e tecnologia applicata ala cucina, non mancano nel menu i ringraziamenti a Ferran Adrià ed Eston Blumenthal. Il piatto con il nero di seppia al nitro chiaramente ispirato alla cucina del cuoco Inglese. Unico neo, nella cottura del piccione ne viene servito metà nel piatto, la parte della coscia decisamente non cotta. Straordinario il petto e la salsa ottentuta con una simil pressa in miniatura come per l'anbatra alla pressa.

Neil Perry, assente anche lui quella sera, ha un altro locale a Melbourne, in unvideo all'entrata collegato via internet la cucina dell'altro ristorante. Questo chef, ha un paio di show televisivi e si prende cura dei menu della compagnia aerea Quantas. Nonostante la sua assenza Cena di altissimo livello accompagnata da una sere di vini al bicchiere. Conto 300 euri più o meno.

2 commenti:

SenzaPanna ha detto...

"Zuppa di cozze, zafferano, lemongrass e galanga. "

Ma la galanga sa di zenzero?

Io metto lo zenzero nelle cozze quindi credo che questa zuppa sia davvero buona.
Ciao.

Nic ha detto...

davvero interessante come zuppa, la galanga viene usata anche credo per il colore che da alla zuppa e per la consistenza della stessa. Le cozze tagliate a julienne dentro la stessa non mi hanno fatto impazzire, però aveva un gusto starordinario. L'ho pensata con le nostre buone cozze........mhhmm