lunedì 3 settembre 2007

Italian Style



Mi ero ripormesso che sarebbe stato un blog di sole ricetta, ma mi rendo conto che sarà difficile che sia così. Un mio caro amico dice che non mi sto mai zitto, a volte a ragione, altre non riesco proprio. Vado in posta a Sydney per spedire un pacco con dei libri a casa che tutti in valigia non ci stanno e siamo già over-weight. Entro e una signorina disponibile e gentile mi saluta cordialmente chiedendomi come può aiutarmi, le chiedo il pacco il prezzo e lei mi risponde, non solo, mi impacchetta il tutto e mi saluta dinuovo ringraziandomi quando me ne vado pensando alle poste italiane con un sorrisino malefico.
Esco dalla posta c proprio difronte c'è una supermercato di una grande catena di base inglese dove mi imbatto in questa chicca. (vedi foto).

Oggi devo andare in posta per mandare una raccomandata, ovvio che entro prendo il numero e a cercare il modulo per raccomandata con ricevuta di ritorno non lo trovo. Devo dunque fare l'italiano, chiedendomi perche cacchio non ci siano i moduli in una bacheca. Mah... Davanti a me una ragazza Australiana che vuole spedire un pacco in australia. Non parla bene la lingua e una signora che a chiamarla così è un'eufemismo oltre a non aiutarla le risponde in malo modo dandole praticamente della Cretina. La ragazza s'incazza e nella sua lingua la manda a quel paese. Poi arriva uno che un pò l'inglese lo parla. Risolvono e tocca a me. Saluto e la signora non si degna nemmeno di guardarmi. Dico "Buongiorno" a voce più alta, e lei "che c'è" dice seccata "si bonanotte" dico io.Paco male. Faccio la mia raccomandata e esco. Entro all'esselunga poco lontano per comprare del latte ad alta digeribilità si sa mai che mi vada di traverso. Passando tra olii e aceti mi rendo conto che anche qui la qualità si spreca. Però penso che in Australia negli uffici pubblici almeno sono gentili. Poi non vi traduco i mei pensieri in dialetto padovano tanto già li immaginate.

5 commenti:

Fabio ha detto...

eheh sarà... ma il tuo blog io lo preferisco così ;-)

Fab ha detto...

Sì, ci mancano soprattutto i racconti di sala, delle pretese di certi clienti, degli aneddoti di cucina. :)

Nic ha detto...

raccontateLO voi alla folta schiera di gastrofenomeni eletti di giorno o di sera....
Non ne vale la pena credetemi controproducente... secondo voi si scrive tutto attaccato????

Fab ha detto...

Tuttoattaccato. :)

per altri eventuali dubbi:

http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=4026&ctg_id=93

adina ha detto...

ciao, ho una curiosità e sicuramente mi saprai essere di aiuto. ho avanzato del nero di seppia: lo posso conservare qualche giorno in frigo o va subito a male? oppure butto? o sennò come posso riutilizzarlo? si può congelare? grazie mille! elena