martedì 13 maggio 2008

Il risotto giallo

Mentre cucinavo il risotto allo zafferano ieri per giallo Milano, per decidere di chi fosse il miglio risotto alla milanese, mi chiedevo quale fosse la differenza tra questa e la poco amata pasta rossa. Bravi e simpatici tutti chi conoscevo e chi no. Ma ho ancora un dubbio... Giallo? Rosso?. Forse al raduno degli alpini magari n'ombra de vin : ). E poi ma si può non invitare VG? Scherzo o forse no?

8 commenti:

ViaggiatoreGourmet ha detto...

Grazie Nicola... ;-) Sarei venuto volentieri...

Mi porti a condividere una riflessione fatta con il Maitre e Sommelier del nuovo Marchesino di Milano... dove ero invitato e dove ho documentato.. bè erano presenti almeno 30 fotografi (super attrezzati) poco abituati ai piatti viste le loro macchine "dopate" e molto credo viceversa alle paparazzate, ci saranno stati almeno 80-100 giornalisti di vario ordine e grado... ma per il sottoscritto che da due anni vive a stretto contatto il mondo enogastronomico (tra cene di gala, presentazioni di guide, etc ) , ben poche le facce conosciute, centinaia di scatti , decine di interviste.. e io e i ragazzi del Marchesino a chiederci ?!? ma chi sono tutti questi ?!? ma dove finiranno mai tutte queste foto, dove potranno essere visualizzate e le interviste ? mah...

Primo esempio;

Perdonate un parallelo/metafora perchè è un mondo che conosco che vivo da dietro le quinte... tribuna stampa stadio olimpico di torino 250 "giornalisti" accreditati...partita di cartello della Juve... dei 250 .. quanti effettivamente quelli sportivi ? E quanti a "scroccare" semplicemente una bella vista/poltroncina catering e bevuta ? Senza poi evidentemente scrivere nulla da nessuna parte ?

Secondo esempio;

Merano Wine Festival , coda e ressa all'ingresso stampa... mai visto... dal prossimo anno nuove disposizioni alla richiesta di accredito bisogna inviare copia dell'articolo/foto pubblicato/e a propria firma (carta stampata/internet) a seguito dell'accredito dell'anno prima)
bè il prossimo anno vedrete che non ci sarà più coda...

Una cosa è certa le foto di VG il giorno dopo le hanno viste tutti ... tutti quelli che volevano e dovevano vederle, sapendo dove trovarle o semplicemente cercando su Internet... via Google "Marchesino Milano" usciamo noi come sempre per PRIMI...

Tutto il resto dove è finito ? Sarà mai pubblicato ? O rimarrà nelle memorie delle digitali e sui tuccuini ?

I media si aggiornano , audience, comunicazione anche, ma certi uffici stampa , certe PR sembra proprio che riescano a fare al meglio un mestiere tutto sommato semplice... ma certo che se sono una PR di una grande ristorante , ma vivo di rustichella all'autogrill è probabile che non sappia davvero dove e cosa leggono i clienti target del mio cliente...

mah :)

VG.

p.s. Perdonate lo sfogo.

slideaway ha detto...

Ciao, mi chiamo Marco (22 anni) sono un ragazzo italiano al momento residente a Barcelona e provo a fare il cuoco.
Per caso sono capitato nel tuo blog e sembri molto simpatico, e le tue ricette molto buone, e belle idee, complimenti.

Consiglio: ho scoperto questo mestiere mentre vivevo a Londra, per necessità.
Ora ho tanta voglia di imparare e lo sto facendo, ma ho paura di fare scelte sbagliate.
Il mio obiettivo non è di fare carriera come cuoco, ma di aprire un giorno non troppo lontano (e lo farò) un mio ristorante.
cosa mi consiglieresti di fare?
COntinuare a fare esperienza in cucina o cercare un piccolo corso che mi aiuti nelle piccole cose e sviluppare il mio percorso su quello?
thx :)
Marco Carboni

Anonimo ha detto...

Ma il risotto giallo come ci sta con la mortadellina di fegato d'oca?
Fulvia locaciuca

Emanuela ha detto...

Dici di essere un cuoco e non uno "chef". Ottimo inizio. Da come ti presenti sembri un campione di naturalezza e spontaneità.
Quello che cucino non si avvicina neppure con il pensiero ai tuoi fantastici piatti, ma leggendo(ti) si impara.
A proposito, hai trovato il Cameriere Ideale? Posso propormi, se ancora c'è richiesta. Guarda che mica scherzo!
Buon lavoro ai fornelli.
Emanuela

Lambre ha detto...

Ciao Marc8ni... volevo fare un salto nel tuo blog per curiosare ma non sono riucscita ad entrare... e adesso sto morendo di curiositá... daiiii me lo fai leggere?

slideaway ha detto...

Ciao Lambre,
il mio non è un blog, o meglio si lo è, però io lo uso solo come piattaforma on line per metterci tutte le mie ricette, le mie riflessioni, foto, insomma tutto quanto riguarda marconi che molto probabilmente sarà il nome del mio ristorante :)

Diciamo un moleskine on line.

Però è molto personale e anche confusionario (non per me ovviamente) quindi ho deciso di non renderlo pubblico :)

Loste ha detto...

A qualcuno interessa rilevare un ristorante a Tokio centro ?

Nic ha detto...

Se mi dicessi San Louis de Maranaho magari si