martedì 3 luglio 2007

Alici crude con pesca anguria coriandolo olio e limone



Ingredienti per 4 persone

16 alici
1 pesca
100 gr anguria
olio extravergine buono
1 rametto di coriandolo
1 rametto di prezzemolo
sale di maldon succo di limone a piacere
peperoncino
Polvere di corallo di capesante

La polvere di corallo di capesante si ottine essiccando i coralli stessi a bassa temperatura al forno o in essicca verdure. Frullando il tutto quando è ben essiccato. Ha un forte sapore di mare e va molto bene anche per finire delle salse a base di pesce.

Procedimento

Pulire le alici disliscarle e e tagliare via la coda e la parte vicino alla testa con una forbice. Tagliare a dadini la pesca e l'anguria. Fare con olio limone prezzemolo e coriandolo tritati una vinaigrette senza salare. disporre le alici su un piatto disporre la frutta condire con la vinaigrette. Salare e aggiungere i peperoncini. Aggiungere dunque la polvere di corallo di capesante.

6 commenti:

maricler ha detto...

...Caro Nicola, a questo punto spiegaci una cosa a noi mortali amanti del pesce e ignoranti sulla città...ma puoi dirci dove comprarlo? Abbiamo provato al mercato di Wagner, una volta ne avevi parlato, ma mi sa che non abbiamo beccato il pescivendolo giusto perché ci è andata male... Altre idee? (Tipo: posso utilizzare la mia collana per la ricetta? :-))

loste ha detto...

Miseria, Capo, mi ero lasciato distrarre dal "Direttore" e stava per sfuggirmi il tuo ultimo cameo. Spettacolare nella semplicità. E' che sono transumato e viaggio a 56k, che van più veloci i gabbiani fuori della finestra, se solo arrivassero fino a Milano. Ho avuto la malaugurata idea di chiedere alla mia Pesciarola di portarmi al mercato venerdi' mattina: sono indeciso se tirare un po' più lungo del solito dopo cena o se andare a dormire alle due del pomeriggio.
Domani la faccio.
Marco

Nic ha detto...

Se vai all'apertura va bene anche la metro. Il sabato il mercato di via tabacchi due bancarelle non male. Pza Wagner ce ne sono due. Pedol è quello giusto. A via spadari c'è uno difronte a peck che fa anche l'orafo. Poi c'è sempre cluadio.

maricler ha detto...

Grazie! Domani proviamo Pedol...

giulia ha detto...

ehi guarda che ti legge anche gente di roma...e anche qui la polvere di corallo...bò...

Nic ha detto...

la polvere di corallo si ottiene passando al mixer il corallo stesso delle capesante dopo averlo fatto essiccare. si ottinene una polvere molto saporita. Ottima per i condimenti, e per dare il tocco finale alle salse.