domenica 30 dicembre 2007

Costola!



Fa freddo, molto freddo, sarà stanchezza, ma sento un gran freddo. Sarà che è un tempo importante un tempo di quelli che nella vita di un uomo, te la cambia di brutto mi dicono, in meglio mi dicono. Pronto? Mah direi che ve lo dico tra un pò, interessato, curioso, infreddolito. In poche parole me la faccio sotto. Vedremo quando arriva sto pargolo. Poi vi racconto. Intanto per scaldarci.

Costola di bue brasata sull'osso a bassa temperatura con gremolata e polenta morbida di storo.

Ingredienti per 4 persone

1 biancostato di bue grasso di carrù tagliata in 6 8 pezzi, circa 4 5 cm l'uno
1 costa di sedadano
200 gr di carote
150 gr cipolla b
1 spicchi d'aglio
1 cucchiaio di di concetrato di pomodoro
5 litri di brodo di manzo o misto
farina q.b. per infarinare le costole

1 rametto di timo
1 rametto di rosamrino
2 foglie di alloro
5 6 bacche di ginepro
4 5 grani di pepe

200 gr polenta di storo

2 commenti:

SenzaPanna ha detto...

Mi stavo giusto chiedendo: ma quando nasce 'sto pargolo?

Auguroni di buon anno Nicola!!

Daniela

loste ha detto...

Ce la facevamo tutti sotto... Capo. Poi si diventa bravi, esperti e un pochino più grandi. Poco però mi raccomando che altrimenti non ci si diverte più. Un'infinità di auguri per il prossimo futuro.
Marco (Loste)